.
Logo dell'Agenzia Regionale per il Lavoro - Emilia Romagna
Agenzia regionale per il lavoro dell'Emilia-Romagna > Centri per l'impiego > Opportunità di formazione
Per saperne di più
Cos'è il diritto-dovere all'istruzione ed alla formazione


Attualmente è in vigore l’obbligo di istruzione per almeno dieci anni.

Questo significa che una volta superato l’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione (diploma di licenza media) devi proseguire il tuo percorso formativo per almeno altri due anni; l’obiettivo che la normativa prevede è far sì che ogni giovane possa completare la propria formazione sino al conseguimento di un diploma o di una qualifica triennale.

Proseguire gli studi è un investimento per il tuo futuro, ti servirà per continuare il tuo percorso scolastico o per avere competenze qualificate e meglio spendibili se decidi di entrare nel mondo del lavoro.


Per assolverlo, puoi decidere di intraprendere uno di questi percorsi.

  • Scuola - puoi scegliere tra: un percorso d’istruzione liceale, tecnica o professionale di 5 anni per conseguire un diploma di istruzione secondaria superiore oppure un percorso di istruzione e formazione professionale di 3 anni, per conseguire una qualifica professionale regionale riconosciuta a livello nazionale ed europeo.

    I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) prevedono il primo anno a scuola, poi è possibile completare il triennio presso lo stesso istituto professionale o presso un ente di formazione professionale accreditato dalla Regione Emilia-Romagna.
    Anche per i corsi attivati solo presso gli enti di formazione professionale, il primo anno dovrà svolgersi presso un istituto professionale.
    Per informazioni sugli IeFP, consulta il catalogo dell'offerta formativa disponibile sul sito della Regione.
  • Contratto di apprendistato - Se hai 16 anni e hai assolto l’obbligo scolastico puoi lavorare, perché il contratto di apprendistato prevede anche attività formative esterne all’azienda.

Per lavorare devi aver frequentato almeno dieci anni di scuola; se decidi di inserirti nel mondo del lavoro devi sapere che il mercato richiede persone qualificate e preparate ad una flessibilità sempre maggiore.
La normativa prevede la tutela dei lavoratori minorenni; questo significa ad esempio che fino al compimento dei diciotto anni non puoi svolgere turni notturni (fascia oraria dalle 22 alle 6), non puoi lavorare con materiale o prodotti considerati nocivi e pericolosi (es: macchinari con lame, da taglio). Anche se lavori devi comunque svolgere attività formative per un monte ore di circa 240 all’anno. La formazione è prevista nel contratto di apprendistato e ti deve essere garantita dal datore di lavoro.

Se vuoi consultare le offerte di lavoro in provincia di Ravenna, clicca qui.